Prima Tivviù logo
Prima tivvú - L'Irpinia/Campania online - Angelo D'Agostino Editore - Direttore Responsabile: Franco Genzale - Coordinamento redazionale desk giornalistico: Enzo Di Micco, Antonella Gensale, Delfino Sgrosso - Coordinamento redazione Tecnica: Manuele Angheloni

UNA CATENA TUTTA IRPINA

Attraverso il linguaggio del teatro e nella cornice del Massimo cittadino, la Metaedilcom, del  Gruppo D’Agostino, ha festeggiato i suoi primi dieci anni di attività, in collaborazione con Cantine Catena, l’Associazione Panta Rei e con la prestigiosa collaborazione di Prima TV.

Grande serata, all’insegna della cultura e dello spettacolo sabato sera al Gesualdo, con la rappresentazione dello spettacolo teatrale Catena, dovuto alla feconda fantasia di Antonella Gensale che , propone  una vicenda ambientata nella nostra Irpinia  e racconta la storia di una famiglia che sente il bisogno di una incursione nel passato alla ricerca di radici che affondano nell’Humus dell’eterno, difficile rapporto tra classi sociali.

Un rapporto difficile dal quale, non di rado, gli assetti familiari uscivano sconvolti in quel meccanico procedere delle generazioni  alla luce di una legge non scritta e, in forza della quale, non era immaginabile alcun rapporto “legittimo” tra uomini e donne di diverse classi sociali . Per fortuna qualche volta questo gelido, deterministico  procedere veniva sconvolto dalle ragioni forti dell’amore. Quell’amore che valica, come è giusto che sia, i confini di tante “fedeltà” imposte dallo “status” sociale e che, in tempi per fortuna lontani, provvidenzialmente seppur raramente ,infondeva nelle vene inaridite della cosiddetta nobiltà la freschezza inventiva e l’intelligenza del popolo.

 Un racconto , proposto , mutuando consuetudini del teatro classico o dell’ Oratorio, da un “istoricus” che veste i panni di un irresistibile, trascinante “monaciello” , una tra le più diffuse figure  della fervida, inesauribile fantasia popolare, segnatamente della gente del nostro mezzogiorno, personaggi senza tempo che vivono nella dimensione del magico e di quell’irrealtà che ha consentito al popoli di dar fondo (nonostante tutto!) alle sconfinate , sorprendenti  risorse del suo genio.

 Incursioni nell’irrealtà che hanno, d’altro canto, consentito, nel corso dei secoli, di superrare le difficoltà di una vita grama e ai margini.

 Ma ,di tanto in tanto, un irresistibile e aitante Giovanniello riusciva a rompere le catene delle classi dominanti e di entrarvi in forza della legge, (quella sì, democratica e straordinariamente elastica !)  dell’amore.

Sin qui una possibile sintesi del pregevole lavoro di Antonella Gensale, uno spettacolo che ha trovato nel maestro Salvatore Mazza un  “ monaciello “  irresistibilmente efficace ed accattivante.

Non staremo qui a decantare le sin troppo note qualità artistiche di Mazza, attore di razza e “didatta” efficacissimo di Teatro, “anima” dello storico “Clan H”, anche in forza di un riconosciuto e, peraltro, riconoscibilissimo, retaggio culturale.

La serata , splendidamente riuscita, ha fatto anche registrare una edificante disponibilità del pubblico e del Gruppo D’Agostino ad incoraggiare la ricerca scientifica. Un generoso assegno è stato consegnato all’ospite d’onore della serata, il professor Giovanni Meola, ordinario alla Statale di Milano, irpino, ricercatore di respiro internazionale, un’autentica autorità nel campo delle malattie neuro muscolari, intervistato con la consueta bravura da Barbara Ciarcia, inappuntabile conduttrice dello spettacolo.

Applauditissimo il breve intervento del professor Meola che ha tracciato in sintesi le coordinate dei problemi e delle prospettive nel campo specifico delle grosse emergenze in campo neurologico.

Magnifico pubblico, con la graditissima presenza dell' ex Presidente del Senato Nicola Mancino e della signora Gianna, dell’onorevole Angelo D’Agostino, del senatore De Luca, dell’on. Pennetta, del  sindaco di Avellino, dottor Paolo Foti con la signora Liliana, del sindaco di Montefredane arch. Tropeano con la signora Rita, del Comandante  Provinciale colonnello Merone, del presidente della Fondazione Gesualdo notaio Edgardo Pesiri, oltre a tanti personaggi di spicco nella vita della provincia.

 Un magnifico “parterre”, si diceva un tempo, in un  Teatro che è l’orgoglio della città, magnificamente curato dal Presidente Luca Cipriano.

“Catena”, con i forti riferimenti al nostro territorio, ha, così, svolto egregiamente il compito di solennizzare la storia di una felice esperienza imprenditoriale oltre che la bellezza di un gesto di generosità in direzione della ricerca.

Tutti bravi i protagonisti della performance teatrale : Santa Capriolo, Manola Perillo, Alfredo Tajani, Giovanni D’Agostino, Cesarina Siniscalco, il bravo “poeta”  Andrea De Ruggiero, Martina De Bernardo, Francesco Teselli, Laura Tropeano, Enrica Ruggiero, Simone D’Agostino, Susy Capolupo, splendida danzatrice, i popolani Sara Mollica, Luciano Picone, Sabino Balestrieri, Carmen Cieri.

 Fresca e accattivante la “ musica in scena “ di “Vanni e Troupe”

Magnifica la regia di Salvatore Mazza, che ha, da par suo, armonizzato attraverso eleganti ed efficaci soluzioni, e senza contraccolpi sul  “continuum”  del racconto,  i gradevolissimi momenti coreutici e musicali che arricchivano il tutto.

Nel corso dello spettacolo sono stati premiati alcuni giovani artisti, le pittrici Assunta Picariello ed Eleonora Picariello, il Gruppo Tammurriata Instabile, il promettente, giovane poeta e scrittore Romeo Castiglione.

Una molteplicità di momenti che poteva far correre qualche rischio sulla “resa “ generale dello spettacolo  e che hanno dato vita, invece , ad un’avvincente ed interessante serata.

 Col valore aggiunto di un’attenzione generosa alla ricerca scientifica.

 

Antonio Polidoro

Condividi su Facebook
San Matteo e dintorni...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
Scandalo alloggi. I gip di Benevento e Milano dicono no all’arresto di Piano e Pedicini. L'intervento del Direttore Genzale...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
“I prodotti della Campania sono salubri e sicuri”. Le analisi scientifiche sminuiscono, nei numeri, l’inquinamento di terra dei fuochi...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
Le opportunità del job’s act per conciliare famiglia e lavoro. Il vademecum della Provincia. L’impegno dell’assessore regionale Marciani...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
Fa tappa ad Avellino la commissione parlamentare ecomafie. A deputati e senatori il Prefetto Sessa sottopone i grandi temi della bonifica...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
Trent’anni nella trincea dell’impegno sociale. La “Casa sulla Roccia” celebra l’anniversario al teatro Carlo Gesualdo. Sul palco tanti testimoni...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
Scandalo alloggi. I gip di Benevento e Milano dicono no all’arresto di Piano e Pedicini che rigettano le accuse di corruzione...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
La camorra sfida lo Stato. Esplosi nella notte a Quindici cinque colpi di fucile contro il portone della villa confiscata ai Graziano...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
Ancora allerta e disagi per il maltempo. Famiglia isolata ad Aiello per il crollo di un ponte, due persone salvate nella notte dai Vigili del Fuoco.
Data Pubblicazione: 20/10/2015
De Luca e De Magistris appesi alla Severino. L’Alta Corte si pronuncia oggi sulla costituzionalità della norma e la sospensione dalla carica...
Data Pubblicazione: 20/10/2015
Attesa in giornata la decisione sulla convalida o meno dei fermi per due funzionari del Comune accusati di corruzione...guarda il video
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Attesa in giornata la decisione sulla convalida o meno dei fermi per due funzionari del Comune accusati di corruzione...guarda il video
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Morti e malati per l’ex Isochimica. Al via il Processo. Operai e familiari delle vittime chiedono giustizia e subito...GUIARDA IL VIDEO
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Decine di associazioni, da tutta Italia, chiedono di costituirsi parte civile.GUARDA IL VIDEO
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Morti e malati per l’ex Isochimica. Al via il Processo. Operai e familiari delle vittime chiedono giustizia e subito...GUIARDA IL VIDEO
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Decine di associazioni, da tutta Italia, chiedono di costituirsi parte civile.GUARDA IL VIDEO
Data Pubblicazione: 19/10/2015
La Consulta decide domani sulla Severino. De Luca e De Magistris in attesa di giudizio...GUARDA IL VIDEO
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Il nuovo comandante:"sempre piu' vicini alla gente"...GUARDA IL VIDEO
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Il nuovo comandante:"sempre piu' vicini alla gente"...GUARDA IL VIDEO
Data Pubblicazione: 19/10/2015
Porte chiuse per ritrovare energie fisiche e mentale per la trasferta in Liguria
Data Pubblicazione: 19/10/2015

Copyright © Primativvù
On line della testata televisiva “Tg Avellino” – Prima tivvù - Registrazione Tribunale di Avellino n° 353 del 6.9.1997 - Iscrizione R.O.C. al n° 8813
Angelo D’Agostino Editore - Direttore Responsabile: Franco Genzale - Coordinamento redazionale desk giornalistico: Enzo Di Micco, Antonella Gensale, Delfino Sgrosso - Coordinamento redazione Tecnica: Manuele Angheloni
Redazione e Amministrazione: 83100 Avellino – Via Lorenzo Ferrante, n° 24
telefono +39 0825 31 399 - fax +39 0825 78 48 25 - mail info@primativvu.com